fbpx

Ceramiche e gres porcellanato negli anni hanno conquistato sempre più i gusti di progettisti e clienti privati perché in grado di soddisfare in modo sempre migliore le esigenze sia estetiche che funzionali.

Il merito va anche alle modalità con cui vengono stampate le superficie delle piastrelle che ad oggi hanno una resa realistica degli effetti legno, cemento, pietra, resina e decorativo. Questo grazie alla stampa digitale su ceramica con tecnologia ink – jet.

Ma nello specifico di cosa si tratta e quali sono i vantaggi?

Il principale vantaggio risiede nella tecnologia a getto d’inchiostro spruzzato direttamente sulla superficie della piastrella per costruire l’immagine. In questo modo la riproduzione del soggetto scelto è eccellente e molto realistica e consente grandi possibilità di personalizzazione grazie alla resa fotorealistica di qualsiasi soggetto.

I tempi di realizzazione inoltre sono piuttosto rapidi e la stampa può avvenire anche su piastrelle di grandi formati. Gli inchiostri scelti per la stampa sono ad alta densità che garantisce stabilità nelle diverse fasi di produzione. In questo modo possono essere riprodotte agevolmente anche sfumature, ombre o colori particolari.

I dettagli vengono riprodotti in modo estremamente fedele: nessun effetto pixel sulle piastrelle come, ad esempio, avveniva in passato con la tecnica della serigrafia.

L’uso di stampanti a getti di inchiostro ha notevoli vantaggi anche dal punto di vista produttivo perché consente di passare velocemente dalla stampa di un soggetto all’altro senza dover fermare il processo, pulire i macchinari dagli inchiostri e caricare quelli nuovi.

Negli anni la tecnologia ink – jet ha preso sempre più peso e oggi circa il 50% delle piastrelle in gres è realizzato con questa tecnologia. I tempi di stampa si sono velocizzati notevolmente e ad oggi è possibile anche la stampa in 3d che permette l’applicazione di strati importanti di smalto.

Privacy Policy